Tweets
Sono venuto per incontrarti, dirti che mi dispiace.
Che non sai quanto sei adorabile.
Dovevo trovarti, dirti che ho bisogno di te.

Coldplay, The Scientist (via vedolatempestaneituoiocchi)
  • "Non ti vergogni? Che dirai a tua figlia quando ti chiederà com'eri tu alla sua età? Le dirai che passavi i pomeriggi a vomitare per piacere agli altri e ti facevi del male notte e giorno pur di non affrontare i problemi? Patetico."
  • "Le dirò che sua madre è stata così forte da andare all'inferno e tornare indietro indenne.
  • Che sua madre amava così tanto suo padre da far di tutto, si anche del male a sè stessa, pur di averlo.
  • Saprà che dalla merda in cui si trovava, sua madre ha sempre rialzato la testa.
  • Se mai dovrò insegnare qualcosa a mia figlia le dirò di stare attenta alle persone come te. Falsità, pregiudizi, ignoranza. Le dirò che questo è sbagliato."
Ti invidio, sai?
Io invidio da morire quelle come te.
Quelle che riescono a dimenticare, quelle che non portano nessun frammento di cuore dentro, quelle che se ne fregano, che non basta una delusione per smettere di camminare, ma una delusione è un ottima scusa per correre ancora di più ed allontanarsi, lontano, alla ricerca di nuovi mondi da scoprire.
Ti invidio perchè non ti innamori mai, provi soltanto bene, e appena ti scagliano una pietra, tu la scansi e cerchi petali di rose con cui curarti. Le persone parlano tanto di te, forse anche con negatività, ma io vorrei essere come te. Io ci metto tempo per cancellare una persona dalla mia vita, che poi mi autoconvinco soltanto di averlo fatto, perchè non ci riesco mai. Tu magari soffri anche dentro, ma non lo dai mai a vedere, forse quelle come te soffrono di più, ma dio, non ti innamori ma fai innamorare.

E’ strano come un sorriso da parte sua possa cambiarmi la giornata.
Un sorriso.
Non parole,
non un saluto,
non un abbraccio o un bacio.
Basta un suo sorriso per rendermi felice.

miamerestisenonfossimestessa. (via miamerestisenonfossimestessa)
E che quando sorride, io non capisco più niente.
Mistaidistruggendo on tumblr (via mistaidistruggendo)
Il filo rosso del destino è una leggenda popolare di origine cinese diffusa in Giappone. Secondo la tradizione ogni persona porta, fin dalla nascita, un invisibile filo rosso legato al mignolo della mano sinistra che lo lega alla propria anima gemella. Il filo ha la caratteristica di essere indistruttibile: le due persone sono destinate, prima o poi, a incontrarsi e a sposarsi.
#ecco perchè amo il Giappone. (via goccedivento)
Odio quelle ragazze che dicono di essere grasse quando sono magre.
Non so perchè lo dicono ma mi fa salire il crimine.
Io cosa dovrei dire? Cosa dovrei fare?
Sono bassa,ho le cosce e i fianchi enormi,la pancia non piatta.
Cosa dovrei dire io?
Si lamentano loro che possono mangiare quello che vogliono,indossare senza problemi tutto quello che gli piace,mettersi un cazzo di costume e non sentirsi fuori agio.
Perchè mentire? Perchè dire cazzate?

Per favore,basta!

"Non fare il depresso solo per farti compatire"
*si iscrive a tumblr e riblogga citazioni di persone depresse, fingendosi depressa*
La triste verità di alcune persone.

(via hyperfra)
Finnick, ma tu l’hai amata subito Annie?"
“No, mi ha colto di sorpresa

Mockingjay - Il canto della rivolta (Suzanne Collins)